Come evitare insonnia e stress durante le vacanze

immagine

Può capitare che durante il periodo festivo, i disturbi del sonno, invece di diminuire, si verifichino più frequentemente; per quale motivo accade questo? Cerchiamo di analizzare le motivazioni in modo da fronteggiare questa insidia.

Nel corso del tempo, le pause festive si sono trasformate per tanti in un periodo pieno di scadenze, impegni e affanni. Un momento di rilassamento è ben presto diventato “stressante”, dove il cervello non ha riposo, anzi lavora in continuazione. A livello inconscio tutto questo carico in più può compromettere il sofisticato e delicato meccanismo del sonno. Durante le feste, quindi, per assicurare al nostro organismo una qualità e quantità di riposo adeguate dobbiamo fare attenzione a questi “nemici” del sonno:

Stress da performance: come primissima cosa è importante ricordare che le feste principalmente dovrebbero rappresentare un momento da dedicare a noi stessi e alla nostra famiglia. Quindi, il consiglio è quello di non impiegare il tempo libero alla ricerca della cena, del regalo e degli addobbi perfetti ma di vivere momenti rilassanti e riposanti cercando di programmare il meno possibile imparando dai bambini a riscoprire la bellezza e la magia delle feste.

Abbuffate: durante pranzi e cene, se possibile, evitate di mangiare esageratamente e non andate a letto subito dopo i pasti, lo stomaco pieno è nemico del buon riposo. Una passeggiata può essere di grande aiuto per favorire la digestione.

Cibi speziati: evitate di mangiare cibi troppo speziati, le spezie sono delle vere e proprie sostanze stimolanti quindi nemiche del sonno.

Alcool: da evitare, l'effetto rilassante è un’illusione momentanea.