Dormire bene in viaggio? È possibile!

immagine

Quando si affronta un lungo viaggio, può capitare di aver voglia di farsi una bella dormita. Spesso però, non è così facile riposarsi: sedili scomodi, rumori fastidiosi o troppa luminosità possono compromettere il vostro agognato pisolino.
Come fare quindi? Ecco alcuni semplici consigli che vi permetteranno di riposarvi al meglio anche nei viaggi più turbolenti.

  • Troppa luminosità
Com’è noto, il nostro ritmo circadiano è regolato in base al ciclo luce-buio, quindi la luminosità può metterci i bastoni fra le ruote impedendoci di prendere sonno. Per rimediare basta davvero poco: una semplice mascherina per la notte può fare la differenza!
 
  • Meglio star comodi
Sia che vi troviate in macchina, su un treno oppure in aereo, riuscire ad addormentarsi su un sedile è sempre un’impresa. Per evitare fastidiosi torcicollo, un cuscino da viaggio e una copertina possono essere l’accoppiata vincente.
 
  • Quanto chiasso!
Il vostro vicino di sedile non riesce a staccarsi dal cellulare? Il neonato non la smette più di piangere? In questo caso, la soluzione ideale sono dei classici tappi per le orecchie. Inizialmente possono essere un po’ scomodi, perciò meglio abituarsi quotidianamente al loro utilizzo per farsi trovare preparati nel momento del bisogno.
Una volta arrivati però, i problemi potrebbero non essere finiti… anzi! Soprattutto se viaggiate su lunghe distanze, potreste cominciare a subire gli effetti del jet lag. In tal caso, Sedatol Capsule può essere il giusto rimedio!