Dormire d’estate? Mai stato così facile

immagine

Sole, mare e tintarella: l’estate per molti è la stagione più amata dell’anno, ma a volte il caldo può giocare brutti scherzi quando arriva il momento di andare a dormire. Come fare quindi per evitare di passare lunghe notti insonni a rigirarvi nel letto?

Ecco alcuni pratici consigli per riuscire a dormire bene anche d’estate.

 

Un bel pigiama
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, dormire nudi è controproducente quando si tratta di evitare l’afa estiva. Spesso infatti è il sudore a rovinare il sonno, ed ecco perché è preferibile indossare un pigiama in grado di assorbirlo. Il tessuto migliore? Il cotone, più fresco rispetto ad altri tessuti e adatto a favorire la traspirazione.
 
La posizione più fresca
Evitate di rannicchiarvi, mettendovi nella posizione cosiddetta “a stella”: supini con braccia e gambe leggermente divaricate. In questo modo riuscirete a disperdere il calore e a farvi avvolgere dall’aria.
 
L’aria condizionata
Per quanto riguarda l’aria condizionata, la cosa migliore sarebbe lasciarla accesa per un paio d’ore prima di andare a dormire, ma spegnerla una volta arrivata l’ora. Troppo fresco può essere infatti controproducente!
Se invece possedete un ventilatore, tenetelo pure acceso per tutta la notte, ma evitate di tenerlo puntato verso il letto.